Homepage

NEWS & EVENTI

vedi galleria
4/9/2012
Kirsty Coventry in visita in Kenya presso i progetti AMREF sponsorizzati Arena

Tolentino, 4 Settembre 2012 - Il 6 e 7 settembre la due volte campionessa olimpica di nuoto dello Zimbabwe, Kirsty Coventry, in veste di ambasciatrice del brand Arena, visiterà due progetti di costruzione di pozzi in Kenya realizzati da AMREF (African Medical and Research Foundation).

AMREF è la principale organizzazione privata che si occupa di salute e ricerca nell’Africa Sub-Sahariana e realizza progetti di sviluppo sanitario in Etiopia, Uganda, Tanzania, Sud Sudan, Sudafrica e Senegal. Arena è partner di AMREF e principale sponsor dei due progetti di costruzione idrici.

Recentemente eletta come membro della Commissione atleti del CIO alle Olimpiadi di Londra, Coventry visiterà il progetto della sorgente di Uwu nella zona Mutitu del Distretto Kitui, circa 200 km (125 miglia) ad est di Nairobi. Il progetto, ora completato, prevedeva la protezione di una sorgente naturale e la costruzione di un sistema di distribuzione idrico a gravità a favore di circa 6.000 abitanti in quattro villaggi e due scuole elementari. Come parte del suo modus operandi, AMREF aggrega le comunità locali che possono beneficiare, come membri, del loro progetto comunitario e si occupa del trasferimento dei progetti portati a termine a queste comunità per attività di gestione e manutenzione. Nel corso della visita del 6 settembre Coventry condividerà le sue esperienze olimpiche e la sua storia di vita con la comunità locale e gli studenti delle scuole elementari.

Il giorno seguente, Coventry visiterà il progetto di un pozzo artesiano nella zona Mwitika del quartiere Kitui. Una volta ultimato, il pozzo, profondo 160 metri (525 piedi), fornirà 24 metri cubi di acqua all'ora per tre scuole primarie e 12 villaggi. Il progetto sarà completato alla fine dell'anno.

"Rendere accessibile l’acqua in varie regioni dell'Africa rappresenta un grosso problema e l'importanza dei progetti idrici non può essere trascurato. Arena sta sostenendo AMREF nella realizzazione di una grande opera per aiutare le comunità locali a trovare ed ottenere questa preziosa risorsa. Sono orgogliosa di rappresentare queste due società e il lavoro che stanno compiendo”, ha dichiarato Kirsty Coventry.

"La nostra partnership con AMREF, volta a supportare la fornitura di acqua potabile alle popolazioni svantaggiate dell'Africa, è estremamente importante per Arena", ha affermato Giuseppe Musciacchio, General Manager-Brand Development del gruppo Arena. "Crediamo che essere in grado di condividere la passione dei nostri atleti con le comunità locali, attraverso visite di questo genere, sia un giusto complemento per il nostro supporto finanziario e siamo davvero lieti di avere Kirsty in qualità di nostra ambasciatrice. Pur avendo dovuto lasciare la sua casa in Zimbabwe per andare negli Stati Uniti e avere strutture di allenamento di livello olimpico, Kirsty si identifica ancora fortemente con la sua patria, dove torna ogni volta che può. Il fatto che veda il suo futuro a lungo termine in Zimbabwe, unito ai suoi sentiti valori morali ed etici, la rendono la candidata ideale per rappresentare Arena nella nostra partnership con AMREF. Ci auguriamo che la sua visita fornisca un forte impulso alle comunità e alle loro iniziative e auspichiamo di continuare il nostro rapporto con AMREF sostenendo più progetti di tale portata in futuro”.

“Da sempre AMREF ritiene fondamentale la collaborazione con le aziende e lavora per valorizzare l'impegno dei suoi partner”, afferma Elena Di Fazio, Manager Relazioni con le Aziende di AMREF Italia. “ARENA ci affianca dal 2008 e da allora supporta i nostri progetti idrici in Kenya, rappresentando per noi un esempio virtuoso di come sia possibile coniugare la responsabilità sociale con gli obiettivi strategici aziendali: una partnership che dimostra come sia possibile realizzare un'iniziativa non solo efficace sul piano progettuale ma anche vincente sotto il profilo del marketing e della comunicazione. Il coinvolgimento di un'atleta apprezzata ed impegnata come Kirsty Coventry e il suo viaggio in visita sul campo confermano ancora una volta quanto la partecipazione al lavoro di AMREF sia profondamente sentita da tutti i rappresentanti aziendali, dalla dirigenza agli atleti. Ci auguriamo che ARENA possa trarre nuova linfa motivazionale da questa esperienza, acquisendo una consapevolezza ancora maggiore di quanto sia importante il suo supporto per le comunità beneficiarie dei progetti idrici”.