Homepage

ELITE TEAM / PAUL BIEDERMANN

PAUL BIEDERMANN

Paul Biederman (7 Agosto 1986) è un nuotatore tedesco ed è uno dei più forti stile liberisti al mondo nei 200 e nei 400 metri.

Il primo importante risultato in ambito internazionale per Biedermann è arrivato nel 2005 agli Europei in vasca corta di Trieste, dove ha vinto una medaglia di bronzo nei 400m stile libero. Due anni più tardi agli Europei di Debrecen (vc) ha migliorato la sua prestazione ottenendo una medaglia d’argento sia nei 400m che nei 200m stile libero. I suoi progressi sono continuati nel 2008 con le vittorie nei 200m stile libero agli Europei di Eindhoven in vasca lunga e nei 400m stile libero agli Europei di Rijeka in vasca corta. È stato grazie alla tappa di Berlino della FINA World Cup che è entrato nella storia per la prima volta, abbattendo il record mondiale nei 200m stile libero con il tempo di 1:40.83. Il record di Ian Thorpe era rimasto imbattuto per più di otto anni.

Tuttavia è stato l’anno 2009 a rappresentare il vero spartiacque per Biedermann, l’anno che lo ha spinto definitivamente sotto i riflettori del nuoto internazionale. Ai Mondiali di Roma ha prima vinto i 400m stile libero, eclissando il record mondiale di Torpe che durava da sette anni, con il tempo di 3:40.07. Due giorni dopo nei 200m stile libero ha inflitto a Michael Phelps la prima grande sconfitta a livello internazionale degli ultimi quattro anni, lasciandolo dietro di lui al secondo posto con più di un secondo di ritardo, migliorando il suo record mondiale di quasi un secondo. Appena tre mesi più tardi ha migliorato il proprio record mondiale sui 200m stile libero in vasca corta durante la Coppa del Mondo FINA di Berlino con il tempo di 1:39.37, un giorno dopo aver stabilito un nuovo record mondiale sui 400m stile libero in vasca corta con il tempo di 3:32.77, abbattendo un record che durava da più di sette anni.

Le vittorie di Biedermann del 2009 avvennero nel bel mezzo del furore generato dai costumi hi-tech, ma lui ha continuato a dare il meglio di sé anche nella nuova era tessile successiva al poliuretano, attraverso una serie d’impressionanti performance nel 2010. Agli Europei di Budapest ha ottenuto l’oro nei 200m stile libero e un argento (per un piccolissimo margine i distanza) nei 400m. Durante gli Europei in vasca corta di Eindhoven i risultati conseguiti a Budapest si sono invertiti, ha ottenuto l’oro nei 400m stile libero e l’argento nei 200m stile libero. Ha coronato un’altra impressionante annata vincendo l’oro nei 400m stile libero ai Mondiali in vasca corta di Dubai.

In seguito ai suoi fenomenali successi del 2009 Biedermann è stato nominato nuotatore europeo dell’anno e miglior atleta tedesco dell’anno. Ai Mondiali di Shanghai del 2011 Biedermann ha vinto il bronzo nelle gare di 200m e 400m stile libero ed ha conquistato il terzo posto anche nella staffetta mista 4x100m guidando l’ultima frazione della squadra tedesca.

Biografia

Paul Biedermann sarà sempre ricordato per aver messo fine ai quattro anni di vittorie consecutive di Michael Phelps. A prima vista questo sarebbe un grande riconoscimento per qualsiasi aspirante sportivo – e così è nella maggior parte dei casi – che, tuttavia, oltre a produrre vantaggi porta con sé alcuni svantaggi. Dopo aver stabilito un incredibile record mondiale nella finale dei 200m stile libero ai Mondiali di Roma nel 2009, Biedermann si è trovato a fronteggiare da una parte i titoli della stampa poco lusinghieri, derivanti dall’utilizzo del costume di nuova generazione X-glide, dall’altra le reazioni scontente degli allenatori e del mondo del nuoto in generale. Questa situazione ha rappresentato un banco di prova importante per testare il suo temperamento, superato peraltro a pieni voti.

Per via delle sue origini teutoniche, Biedermann è una persona ponderata, onesta e diretta. Si è guadagnato una buona reputazione sostenendo che l’X-glide lo aveva reso più veloce, allo stesso modo in cui aveva aumentato la velocità in vasca degli altri nuotatori che hanno infranto record mondiali.
Ha inoltre ricevuto il sostegno del suo avversario, Michael Phelps, il quale gli ha riconosciuto di aver fatto un’ottima gara, così come Ian Thorpe “è merito del costume ma anche del nuotatore”, messaggio rivoltogli due giorni dopo aver infranto il record mondiale nei 400m stile libero. Tale esperienza ha certamente cambiato la vita di Biedermann ma non il suo modo di essere, è rimasto un ragazzo con i piedi per terra, che lavoro sodo per raggiungere il successo e pronto a prendere tutto ciò che la vita ha da offrirgli. Il suo modello di riferimento fin da giovane è stato Torphe, tuttavia la sua stima e ammirazione va a coloro che si sono imbattuti nelle avversità, a coloro che non hanno evitato le difficoltà e gli insuccessi, ma che si sono impegnati per superarli. Persone come Matthias Steiner, un sollevatore di pesi che ha portato sul podio dove ha ricevuto la medaglia d’oro a Pechino una foto di sua moglie scomparsa un anno prima in un incidente stradale.

Nato a Halle Biedermann ha vissuto i suoi primi quattro anni di vita nell’ex Germania dell’Est, fino alla sua incorporazione nella nuova Germania del 1990 e i suoi primi allenamenti si sono svolti in una piscina piena di muffa, che ha contribuito alla formazione del suo carattere risoluto. Nel giugno del 2010 è stato orgoglioso di contribuire alla realizzazione di una nuova piscina nella sua città natale, che è tuttora il suo luogo di allenamento.
Nonostante la sua fama – e forse grazie ad essa, data la sua natura volitiva – Superman, come viene chiamato Paul dopo la sua storica vittoria di Roma, lavora attivamente per sostenere le sue varie cause benefiche: ha messo all’asta il costume X-glide che ha indossato durante la finale nella quale è uscito vincitore contro Phepls, donando i 10.000 euro raccolti alla fondazione Ein Herz für Kinder (Un cuore per i bambini), che aiuta i bambini bisognosi in tutto il mondo.
È anche il testimonial del movimento Sport baut Brücken (sport Builds Bridges), nel länder della Sassonia-Anhalt, che aiuta a integrare nella società i disoccupati di lungo periodo all’interno di reti sociali offrendo loro un posto da volontario all’interno delle associazioni sportive; inoltre offre regolarmente visite mediche (o seminari/corsi di aggiornamento di nuoto) a bambini e giovani nuotatori.

Tra i suoi amici e compagni ci sono la fidanzata Britta Steffen, primatista mondiale nei 50m e 100m stile libero – come Biedermann ha conquistato questi titoli ai Mondiali di Roma – e Michael Schumacher, con il quale preferisce parlare di questioni di vita quotidiana piuttosto che di sport. È rimasto molto vicino alla sua famiglia, attribuendo al supporto datogli dalla madre una delle principali ragioni dei suoi successi, non perde inoltre un’occasione per andare a pesca con il padre, un passatempo che apprezzano entrambi in quanto rappresenta un’opportunità per rilassarsi ed allo stesso tempo stare un po’ insieme. Un’ulteriore attività che gradisce in quanto distensiva è quella dell’hockey su ghiaccio che ritiene uno sport scattante e fisico; mentre in ambito musicale ascolta l’heavy metal, uno dei suoi gruppi preferiti sono i Ramstein.

Name / Lastname: Paul Biedermann

Country: Germany
Date of Birth: August 7, 1986

Age: 25
Heigh: 193cm
Weight: 93kg
Team /Club: Halle
Discipline: Freestyle
Coach: Frank Embacher
Place of training: Halle
Hobbies: Fishing, Music (Heavy metal)

TOP ACHIEVEMENTS - INTERNATIONAL MEDALS

2011
World Championships - Shanghai
Bronze 200m Freestyle
Bronze 400m Freestyle
Bronze 4x100m Medley Relay

2010
World Championships (SC) - Dubai
Gold 400m Freestyle

European Championships - Budapest
Gold 200m Freestyle
Silver 400m Freestyle
Silver 4x200m Freestyle

European Championships (SC) - Eindhoven
Gold 200m Freestyle
Gold 400m Freestyle

2009
World Championships - Rome
Gold 200m Freestyle
Gold 400m Freestyle
Silver 4x100m Medley Relay

European Championships (SC) - Istanbul
Gold 200m Freestyle
Gold 400m Freestyle

2008
European Championships - Eindhoven
Gold 200m Freestyle

European Championships (25m) - Rijeka
Gold 400m Freestyle

2007
European Championships (25m) - Debrecen
Silver 200m Freestyle
Silver 400m Freestyle

2005
European Championships (25m) - Trieste
Bronze 400m Freestyle